venerdì 22 settembre 2017

NON SOPPORTO...

 Inutile, é più forte di me, ci sono categorie di persone che non digerisco - e dire che sono di buona boccatura - non mi stanno simpatiche, non sopporto proprio, ne parliamo e ne ragioniamo insieme, chissà che non si trovi qualche motivo di contatto, qualche categoria comune, qualche punto di contatto...

 Non sopporto chi non si guadagna lo stipendio, ma ozia e non svolge il proprio lavoro, facendo affidamento su altri, lavandosene le mani o deviando dagli impegni il più in fretta possibile, divincolandosi dal dovere, specie se pubblico.

 Non sopporto chi non parcheggia e gira per il centro auto munito, intasando il traffico, congestionando le stradine, attentando alla vita dei pedoni ignari, occupando per sosta il marciapiede o gli spazi comuni, peggio ancora gli scivoli e i passaggi per disabili.

 Non sopporto chi elargisce consigli spicci e sicuri su ogni argomento o problema altrui, senza possederne la qualifica, aver mai svolto il mestiere o essersi cimentato nell'impegno, chi va dal ramo ospedaliero a quello giuridico, passando per la scuola e l'estetica.

 Non sopporto chi ti giudica dal vestito, dall'acconciatura o dall'abbinamento borsa/sciarpina/scarpa e questo certo dipende dalla mia libertà di colori, "acconciatura" e comodità da liceale calzatura bassa/passo sicuro, un mio stile comunque.

 Non sopporto chi si dimentica dei propri natali, delle proprie origini, chi nega il passato o insabbia le radici: bisogna essere orgogliosi del tempo/luogo/azione da cui si é partiti e fin dove si é arrivati, sempre se si é raggiunto uno scopo in modo lecito, pulito e senza inganni.

 Non sopporto chi denigra gli altri, le loro capacità o i risultati raggiunti per invidia, perché si sente inferiore o inadatto, svalutando i successi altrui o infangandone la reputazione non si migliora e né ci si arricchisce.

 E soprattutto non sopporto chi mangia e non si ingrassa, chi ha sempre poco appetito, chi in estate beve e non si ciba, chi ha gusti gastronomici difficili, mai provata tale estrema situazione...


Nessun commento:

Posta un commento