mercoledì 30 dicembre 2015

COME FAI, SBAGLI

 Se ti ingrassi, sei incinta o tuo marito ti trascura e quindi ti sei lasciata andare; se dimagrisci, ti sei sicuramente procurata un amante, peggio ancora sei malata.
 Se sorridi alla vita, sei una sfarfallata che prende tutto alla leggera; se piangi o ti lamenti, sei una che va in cerca della sfiga e se la tira addosso.
 Se hai un figlio unico, sei una egoista, che pensa solo a sé stessa e al proprio bel fisico; se hai più di due pargoli, sei una pazza screanzata che non considera le difficoltà del futuro.
 Se lavori, sei una povera disgraziata che il marito non riesce a mantenere; se non lavori, sei fortunata perché spesata dal marito.
 Se esci con  pargoli al parco, trascuri casa e cucina; se non esci, sei una reclusa che tiene segregati anche i figli.
 Se vai a dormire tardi, di certo non sei stanca per la giornata di lavoro; se ti alzi presto al mattino, non devi recuperare le forze dal giorno prima.
 Se sei iscritta a FB, hai del tempo da perdere dietro alle stupidaggini; se non sei iscritta a FB stai fuori dal mondo, povera giurassica arretrata.

 E tanto altro...aggiungete qualcosa anche voi, prego!

La Primavera è un dipinto a tempera su tavola (203x314 cm) di Sandro Botticelli, databile al 1482 circa. Realizzata per la villa medicea di Castello, l'opera d'arte è attualmente conservata nella Galleria degli Uffizi a Firenze.




Zefiro, figura dai colori poco luminosi, prende alle spalle la ninfa Clori dalla cui bocca germogliano fiori. 

Appena più avanti Clori si trasforma in Florala Primavera, rappresentata come una giovane che indossa un leggero vestito di seta fiorito. Ha un viso bellissimo e un dolce sorriso, cammina a piedi nudi in un giardino fra i fiori che lei stessa sparge a terra prendendoli dal suo grembo. 

6 commenti:

  1. Un vecchio detto dice: "Sbaglia chi fa, chi non fa non sbaglia mai!" Quindi...preferisco sbagliare!!!

    RispondiElimina
  2. Verissimo! E poi continuino a parlare!

    RispondiElimina
  3. Madre Teresa ha detto:
    "L'uomo è irragionevole, illogico, egocentrico: non importa, amalo.
    Se fai il bene, ti attribuiranno secondi fini egoistici: non importa, fa il bene.
    Se realizzi i tuoi obiettivi, troverai falsi amici e veri nemici: non importa, realizzali.
    Il bene che fai verrà domani dimenticato: non importa, fa' il bene.
    L'onestà e la sincerità ti rendono vulnerabile: non importa, sii franco e onesto.
    Quello che hai costruito può essere distrutto in un attimo: non importa, costruisci.
    Se aiuti la gente, se ne risentirà: non importa, aiutala.
    Da' al mondo il meglio di te e ti prenderanno a calci: non importa, da' il meglio di te".
    Felice 2016 a te e famiglia.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Daniela, le tue parole sono sempre preziose. Un augurio speciale a te e alla tua grande famiglia, amica mia, rimani sempre al mio fianco.

      Elimina
  4. Risposte
    1. Guarda che mi commuovo, sono di lacrima facile io, specie con gli affetti più cari.

      Elimina